HA ABBOCCATO!! In questa GUIDA ti svelo come trascinare le persone dentro il tuo FUNNEL anche se al momento hai una OPTIN page che NON funziona e il tuo PIXEL non segna alcuna conversione (+ TEMPLATE misterioso GRATIS)

come creare un'esca magnetica

Questo è il tipico scenario del networker che sta cercando di diventare professionista.

Ma prima che tu possa saltare a delle conclusioni affrettate concedimi una importante premessa.

Devi sapere che per svolgere l’attività di network marketing è importante avere sempre un flusso costante e continuo di persone alle quali proporre la propria attività.

Quindi capisci benissimo anche tu che nel momento in cui la lista nomi diventa un pugno di cenere… Poter raggiungere la prossima qualifica diventa qualcosa di realmente impossibile.

Così ecco che il networker inizia a guardarsi intorno alla ricerca di una soluzione a questo problema.

E non ci vuole molto a capire che la maniera più efficace e veloce ma anche indolore che ti permette di poter entrare in contatto con nuove persone è solamente grazie ad internet.

Non è un caso che il titolo di questo succulente articolo presenta dei termini prettamente tecnici.

Ora io non so se al momento tu conosci cosa vuol dire funnel, optin page e pixel.

Per chi non è ancora ha detto ai lavori questi possono essere dei termini nuovi e poco comprensibili ma non importa qual è il tuo grado di conoscenza perché in questo articolo farò estrema chiarezza.

L’unica cosa che ti chiedo è di continuare a leggere il resto di questo articolo perché non è un semplice articolo è una vera guida che fa una chiarezza definitiva sul peggiore incubo che attanaglia i networker come te.

 

Le persone continuano a dirmi di no ed io non so più dove sbattere la testa

 

Avrei potuto scriverlo in una maniera diversa ma ho pensato che questo era il modo migliore per far capire il concetto.

È risaputo che nel network marketing per poter raggiungere alte vette è fondamentale inserire dentro al network nuove persone, nuove affiliati che oltre il condividere la mission decidono di duplicarsi e fare anche loro quello che facciamo noi.

All’inizio può sembrare tutto rose e fiori ma nel momento in cui ti scontri contro la dura realtà diventa quasi praticamente impossibile riuscire a coronare questo sogno di successo.

Così i networker iniziano a scandagliare il mondo online cercando di scoprire se esiste un modo per poter agganciare l’interesse delle persone a quella che è l’opportunità di business senza risultare invadenti e petulanti.

Perché per quanto ne si voglia dire, oggigiorno la stragrande maggioranza delle persone là fuori sa benissimo cosa significa network marketing e sa anche quanto insistenti e fastidiosi sono i networker.

Sicuramente non è il tuo caso però questa è una credenza insita nelle persone quindi nel momento in cui ti ritrovi a svolgere questa opportunità di business sei in notevole svantaggio.

Pertanto hai bisogno di colmare questo Gap sfruttando quelli che sono gli strumenti messi a disposizione dal mondo online.

 

Internet è davvero la soluzione?

 

Se usato correttamente e in modo intelligente può trasformarsi in un Fedele alleato.

Però posso assicurarti che è un attimo compiere un passo falso sul web e vedere demolita con un click non solo la propria credibilità ma anche ogni remota possibilità di poter avere successo in questo business.

È per questo motivo che ho deciso di scrivere questo articolo affinché potesse fare chiarezza definitivamente su come muoversi online in maniera intelligente ed efficace senza rischiare di complicarsi la vita.

Perché non è detto che i social network possono essere veramente la tua salvezza.

Non è detto che i social network ti permettono di portarti nuove persone interessate a quella che è la tua opportunità di business.

Come posso esserne così sicuro?

Dipende da come vengono utilizzati.

Anche perché sono veramente tanti i social network che tu puoi utilizzare per la tua attività di network marketing.

 

  • abbiamo Facebook
  • instagram
  • linkedIn
  • twitter
  • youTube
  • il blog

 

Quindi l’Arsenale a tua disposizione è veramente vasto e potente (se saputo usare a dovere).

Saper sfruttare questi social nel modo corretto ti da la possibilità di mostrarti sul web in maniera intelligente.

 

 

Però qui Nasce un problema

 

 

Siamo in tanti.

E sicuramente altri networker come te hanno già pensato di muoversi on-line sfruttando quelli che sono gli strumenti messi a disposizione da internet.

Strumenti che tra l’altro ti ho mostrato un attimo fa.

Quindi nel momento in cui tu inizi ad utilizzarli avrai a che fare con non 10 non 100 ma decine di migliaia di persone che come te ogni giorno cercano di agganciare l’attenzione delle persone sperando di trovare il diamante che gli consente di poter fare veramente la differenza e svoltare per sempre nel network marketing.

Quindi di fronte uno scenario simile tu:

 

  • non puoi ragionare come loro e postare le stesse identiche frasi motivazionali
  • gli stessi video presi dagli stessi canali YouTube
  • condividere la mission della tua azienda

 

Questi non sono elementi che ti differenziano rispetto i tuoi concorrenti

 

Mettiti un attimo nei panni dell’utente finale che si trova su queste piattaforme e per qualche motivo incappa nella tua pagina Facebook o nel tuo canale YouTube.

Osserva.

Dato che oggigiorno la soglia dell’attenzione media di un utente è pari a 9 secondi, se quello che tu porti sui social non cattura l’attenzione di quell’utente rischi davvero di fare tanta fatica nel costruire la tua organizzazione attraverso i tuoi Social rischiando poi di buttare nel cassonetto il tuo tempo, le tue risorse e le tue energie in qualcosa che non funzionerà mai.

Non voglio essere un demolitore di sogni, sono una persona semplicemente realista e se tu avrai il coraggio di continuare a leggere questo articolo scoprirai che dirò cose sensate e nel momento in cui arriverai fino alla fine potrai ricevere una guida pratica pronta all’uso che ti permette di poter sfruttare i social in maniera intelligente partendo da te e nemmeno dalla tua azienda, nemmeno dei tuoi prodotti e nemmeno dalla tua Mission aziendale.

Poi tra un attimo andremo a vedere il perché però adesso io ci tenevo a fare questa considerazione affinché tu ti mettessi momentaneamente nei panni dell’utente finale che ho osserva questo scenario tutti i giorni.

Se tu ti mettessi nei suoi panni e non conoscessi le potenzialità del network vorresti sapere qualche informazione in più da quei video, da quei post o da quelle dirette?

Fatti questa domanda e rispondi sinceramente.

Non mettere la cosa sul personale perché io qui sto solamente cercando di trasmetterti quello che funziona davvero e che farà la totale differenza nella tua attività nel momento in cui hai capito questa sfumatura.

 

 

Te lo ripeto

 

 

Se tu ti mettessi nei suoi panni e non conoscessi le potenzialità del network vorresti sapere qualche informazione in più da quei video, da quei post o da quelle dirette?

Probabilmente la risposta a questa domanda è no.

Quindi alla luce di questo cerca di rimanere distaccato dalla tua azienda e dalle conoscenze che tu hai appreso in questo periodo facendo Network.

So perfettamente che il network marketing è un’opportunità fondamentale per vivere la vita dei propri sogni ma tu devi capire a che livello è il tuo potenziale collaboratore interessato a quello che tu fai.

Perché se tu parli ad un linguaggio troppo diverso dal suo è chiaro che non si crea quella vicinanza e quel desiderio di voler entrare in contatto con te e chiederti maggiori informazioni.

In fondo è questo il tuo obiettivo.

Ricevere richieste di contatto da persone interessate a quello che tu fai.

Sicuramente fa figo avere dei like o essere presente sui social network ma in questo caso devi anche ottimizzare la tua presenza online perché capisci anche tu che i like non portano lontano se non hai richieste di contatto.

Sei d’accordo?

Non puoi perdere tempo.

 

Per questo è importante scegliere i giusti contenuti da condividere sui social network

 

È sicuramente importante condividere video motivazionali o informazioni inerenti a quello che tu fai ma è anche vero che alle persone non interessa la motivazione, l’azienda con la quale collabori o il successo che si può ottenere.

Alle persone queste cose non interessano.

Anche qui facciamo lo stesso esercizio che abbiamo fatto un attimo fa.

Mettiti nei loro panni e torna indietro nel tempo.

Qual è stata quella cosa che ti ha fatto entrare nel mondo del network marketing?

Pensaci.

Di sicuro non saranno stati i soldi o la possibilità di avere una casa più grande o di stare meglio in salute.

Sono certo che la cosa che ti ha spinto a entrare nel mondo del network marketing è stata la possibilità di fuggire dal dolore.

Perché di base è sempre questo ciò che motiva le persone a compiere importanti decisioni.

Sono più che sicuro che tu hai visto nel network marketing la reale possibilità di scappare da quel problema e quindi di poter vivere una vita migliore.

Una vita che hai sempre desiderato.

Ma non è stato questo il reale motivo che ti ha spinto a entrare nel network marketing.

Il motivo (ne sono più che sicuro e qui lo ribadisco) è stato proprio lo scappare da una situazione negativa con la conseguenza di vivere una vita da sogno.

Ma l’entrata nel network marketing è stata motivata dal non voler più vivere una situazione insopportabile.

Questa è stata sicuramente la tua motivazione ad agire.

Non tanto non avere più soldi.

Quindi…

 

La chiave di tutto è il posizionamento

 

Mi spiego subito.

Come ti ho detto a un attimo fa la prima cosa giusta che si pensa di fare quando si varca la soglia del web è quella di condividere a più non posso video motivazionali, video della propria azienda e della possibilità di avere successo quando magari (come anche a te è successo) alle persone tutto questo non interessa.

Ed è per questo motivo che magari sui social network (o se tu sei già avanzato) nelle pagine cattura contatti non riesci ad agganciare le persone e a farti lasciare i loro dati per voler avere in cambio maggiori informazioni riguardo quello che fai.

Il concetto è proprio questo.

Il posizionamento.

 

Definisci quindi la tua unicità

 

 

Fatti brevemente un esame di coscienza ma non per vedere le cose che non hai fatto e che avresti potuto fare meglio.

Non è questo il momento.

Ti ho fatto questa constatazione per farti capire quanto è importante che tu conosci il tuo elemento differenziante, quella cosa che ti rende diverso dai tuoi concorrenti e che ti rende unico.

Tradotto con due parole….

Definisci il tuo fattore X

Per fattore X intendo quella caratteristica che hai solo tu e nessun altro.

Di cosa sto parlando?

 

Perché le persone dovrebbero collaborare con te piuttosto che con un tuo concorrente?

 

 

Rispondi semplicemente questa domanda.

Sei ancora non sei stato in grado di darmi la risposta che non fosse per l’azienda, per il piano marketing o per la qualità dei prodotti… Allora vuol dire che dobbiamo lavorare un attimo su questo aspetto.

Per fattore X intendo:

 

  • il tuo desiderio di aiutare il prossimo
  • la voglia di evadere da un sistema economico e politico poco favorevole alla crescita e allo sviluppo personale
  • il fatto di voler creare un mondo migliore per le future generazioni
  • quella fame di rivalsa che ti spinge ad andare oltre i tuoi limiti mettendoti nelle condizioni di non piegarti mai a nessuna difficoltà

 

 

Questo intendo.

Non solo un tuo elemento caratteriale spiccato, ma anche una causa a cui tu credi e che sei disposto a lottare con tutto te stesso e che vuoi trasmettere nelle persone che insieme a te la condividano e che si sbattano come stai facendo tu.

Questo intendo.

Capisco che apparentemente può sembrare qualcosa di strano.

Però è la causa per la quale tu ti sbatti tutti i giorni per rendere questo mondo un mondo migliore.

Prendi come esempio personaggi del tipo:

 

  • Martin Luther King
  • Madre Teresa di Calcutta
  • Gandhi
  • E tutti quei personaggi che nella storia hanno fatto la storia grazie alla loro Mission.

 

Non quella aziendale.

La loro Mission.

La tua Mission.

 

Prendi spunto da questi personaggi ed elabora il tuo movimento di Massa

 

 

Questo è l’unico modo per essere diverso e soprattutto attraente agli occhi delle persone.

Se tu riesci a comunicare questo sul web automaticamente attiri persone interessate a questo tuo modo di fare.

A questo tuo modo di essere.

Ed inevitabilmente attirerai persone simili a te che la pensano come te e che sposano questo tuo movimento e che quindi ne vogliono fare parte.

Quando riesci a creare un gruppo di pari che insieme vogliono cambiare il mondo o quantomeno raggiungere un obiettivo allora sarà lì che tu inizierai ad avere successo.

Ma se fino ad allora tu continui a diffondere il messaggio della tua azienda, per quanto possa essere corretto tu continuerai ad essere legato a vita alla tua azienda.

E se per qualche motivo lei dovesse chiudere…

Chiudi anche tu.

Non credo proprio che tu vuoi rischiare questo dopo tutta la fatica che stai facendo nel network marketing.

Pertanto inizia a definire questa tua unicità.

Questo tuo fattore X.

Perché sarà proprio questo che ti renderà unico ed appetibile agli occhi delle persone che come te vorranno unirsi in questa causa di vita.

 

 

Pensi ancora che in questo modo risulti invadente?

 

 

Io credo proprio di no.

In questa maniera tu riesci a coinvolgere le persone in un movimento che diventa il loro movimento.

Diventa la ragione che li ha spinti ad entrare in contatto con te perché hai una cosa in comune con loro e che grazie allo strumento che tu utilizzi (ovvero il network marketing) dai la possibilità a queste persone di diffondere il tuo messaggio che diversamente sarebbe più difficile.

Vedi come cambia la percezione di tutto quanto?

Le persone non decidono di entrare in contatto con te per la tua opportunità ma per la tua unicità.

È questa la potenza.

Ed è questo ciò che tu devi puntare a tutti i costi.

 

Ma ti diranno tutti di sì?

 

Ovvio che no.

Tutte le persone che capiranno quello che tu stai facendo non lo accetteranno a priori anche se è una bellissima causa.

Perché non tutte le persone sono disposte a farsi il culo, a cambiare e a lottare per questi sogni.

Ci sono persone che invece preferiscono starsene comode a fare le stesse identiche cose e magari hanno uno stimolo diverso da quello al quale tu fai leva.

Ed è qui che andiamo a toccare un argomento cardine del network marketing.

Le persone.

 

 

Devi attirare solamente quelle persone che sono simili a te

 

 

Il motivo?

Avete delle cose in comune.

E quando due persone che si incontrano hanno delle cose in comune scatta un’alchimia.

Scatta qualcosa che le fa andare ancora più in profondità, le fa conoscere e si crea sintonia.

La stessa sintonia che nel network marketing ti permetterà di andare a scovare quelle persone interessate a sposare la tua mission e quindi avendo delle cose in comune riesci poi più facilmente a farle vedere un’opportunità di business piuttosto che la vendita dei prodotti.

Quella sarà solamente la parte ultima, lo strumento ultimo che ti consentirà di far ottenere questa causa comune.

Ed è questo il bello di quello che ti ho mostrato fino adesso.

Vedi come cambia tutto quanto?

 

Tuttavia c’è un problema

 

Per quanto tutto questo è davvero bello, figo e realmente fattibile… ha un punto debole.

Come faccio ad intercettare le persone che la pensano come me?

Era qui dove ti volevo portare.

Pensare di farlo nel mondo offline è abbastanza difficile perché tu devi avere l’abilità di cercare di capire quali sono i luoghi frequentati dalle persone che sono simili a te e quindi una volta che le ha identificate, intavolare un discorso e far capire quello che è il tuo punto di vista coeso non è facile, soprattutto trovare un terreno fertile per proseguire con la comunicazione evidenziando il tuo movimento di massa e tutto il resto…

Posso assicurarti che non è per niente uno scherzo coinvolgere la persona anche emotivamente in questo messaggio.

Perché ci vuole tempo, c’è bisogno di abbattere la diffidenza delle persone e tu non hai tutta la giornata per poter parlare con due o tre persone.

Rischi veramente di metterci troppo tempo nel raggiungimento del risultato.

Non sto dicendo che il mondo offline non lo devi utilizzare.

Sì ma non adesso.

Prima viene lo strumento che ti ho mostrato proprio all’inizio di questo articolo.

Esattamente nel titolo.

 

La soluzione è il FUNNEL

 

È anche vero che questa parola nell’ultimo periodo è sulla bocca di tutti come se fosse la soluzione ai mali delle persone.

Che in parte è vero.

Ma l’altro rovescio della medaglia è che funziona solamente chi sa farlo funzionare.

Perché il funnel non è altro che una sorta di imbuto che ha il compito di scremare le persone che girano sul web e catturare solamente quelle persone che sono realmente interessate alla tua Mission.

Capito il concetto?

E per catturare queste persone hai bisogno di un’esca e questa esca è la famosa pagina cattura nomi (in gergo detta optin page).

Quindi nel momento in cui tu crei l’esca riesci a catturare un pubblico interessato alla tua offerta o mission che sia e quando la persona ti lascia i suoi dati entra dentro il funnel ed inizia il percorso che hai preparato per lei un po’ come se fosse dentro ad una giostra di Disney Land e a seconda di come è strutturato (non lo vedremo adesso) le persone si avvicinano sempre di più a te fino al punto di decidere di collaborare o meno nella tua attività.

Quindi capisci anche tu che a questo punto c’è tutto il lavoro di ragionamento che abbiamo fatto fino adesso che se non lo riporti online è veramente difficile che le persone possono lasciarti i loro contatti per poter capire più da vicino quello che tu vuoi fare.

Se non mostri in cosa sei diverso è perché le persone ti devono ascoltare non ti ascoltano.

Perché di base le persone sul web e ci girano per cazzeggiare o per cercare delle soluzioni ai loro problemi e magari tu puoi essere la soluzione ai loro problemi ma se non riesci a essere appetibile con la giusta esca è chiaro che nessuno ti da ascolto.

 

Quindi Mik mi stai dicendo che l’esca è la chiave di tutto?

 

Non è la chiave di tutto ma è un tassello importante che permette alle persone di rimanere catturate da quello che tu vuoi comunicare sul web.

E questa esca non è soltanto la pagina cattura nomi ma e anche quello che ci metti dentro… ovvero l’offerta irresistibile che tu fai in questa fase.

E per offerta non intendo che la persona deve comprare subito da te qualcosa.

No.

Per offerta intendo una promessa, un qualcosa che dice:

 

“Se tu mi lascerai la tua migliore email qui sotto io ti prometto che ti manderò un pdf o un estratto di 3-4 video nei quali ti svelerò come poter anche tu far parte di questo movimento e di come poter migliorare la tua vita senza dover continuare a soffrire questo questo e questo”

 

E per “questo” mi riferisco a tutte quelle situazioni negative che la persona al momento sta vivendo ma che grazie a te non vivrà mai più.

 

Capisco di essere stato molto generico nel farti queste esempio, però l’ho voluto fare per farti capire come dev’essere il messaggio da trasmettere alle persone.

Se quello che tu trasmetti non è importante, impattante e non è rivolto a quel pubblico che vede quella tua promessa è chiaro che la tua pagina cattura nomi non converte.

Cosa vuol dire?

Vuol dire che per quante persone ci possono arrivare nessuna lascia il suo contatto.

 

Pertanto la soluzione è creare un’esca succulente

 

Per poter realizzare un’esca magnetica che attira le persone a volerne sapere di più di quello che tu fai devi per forza di cose conoscere a chi rivolgi la tua comunicazione.

Abbiamo detto un attimo fa che è importante attirare persone che sono simili a te.

Quindi persone che tu praticamente conosci.

Perché se sono simili a te sai già come tu ti comporti di fronte a certe situazioni.

Quindi automaticamente saprai anche come comunicare nel modo giusto per quel pubblico.

Perché ricordiamoci… Non tutte le persone andranno bene per quello che tu farai.

Quindi un po’ di esclusione ci sarà.

Però se tu riesci a comunicare il giusto messaggio al giusto pubblico e curi la tua pagina cattura nomi è molto probabile che riesca a funzionare a dovere dove per 100 persone che ci capitano magari 10 o 20 ci lasciano il loro contatto.

Già ottenere questo risultato non sarebbe male perché ti consente poi di mettere in moto tutto il meccanismo che andremo a svelare in uno dei prossimi articoli inerente al giusto funnel con l’obiettivo di trasformare un semplice contatto in un potenziale affiliato.

 

Il Segreto è quindi la ricerca di mercato

 

Tu devi conoscere assolutamente in maniera precisa il tuo pubblico.

Devi sapere se il pubblico a cui tu rivolgerai la tua comunicazione ha già avuto modo di entrare in contatto con persone che come te hanno fatto delle promesse che poi magari non sono state mantenute.

Devi sapere se queste persone ci hanno già provato ma non hanno ottenuto dei risultati concreti.

Devi sapere cosa ne pensano di quello che tu fai.

Insomma devi scoprire le giuste informazioni che ti consentono di elaborare un messaggio da diffondere sia

 

  • nei tuoi post
  • nei tuoi video
  • nei tuoi Social
  • e anche nel tuo funnel che parte da questa famosa esca…

 

Perché se non riesci ad innescare il meccanismo è chiaro che tu non potrai mai avere un flusso costante di persone che sono interessate quello che tu stai facendo.

È quindi molto importante far capire nella tua comunicazione il motivo per il quale la persona deve agire adesso e non tra 3-4 giorni.

Devi consegnare delle motivazioni reali alla persona affinché decida di entrare in contatto con te.

 

Un po’ come ho fatto io nella pagina che ti si apre cliccando qui >> https://mgta.clickfunnels.com/anm-regalo

 

Lo Vedi?

 

 

Riesci a vedere adesso con i tuoi occhi perché ho impostato in quel modo la pagina cattura nomi che ti si è aperta al link precedente?

Ecco…

Questo è quello che devi fare anche tu nelle tue comunicazioni sul web per far sì che le persone possano entrare in contatto con te attraverso questa speciale esca che se utilizzata nel modo corretto ti permette di ottenere risultati davvero importanti.

Come vedi tutto parte dal fattore X come anche dalla giusta ricerca di mercato.

Perché se tu non conosci il pubblico a cui ti rivolgi e non sai nemmeno qual è la tua unicità… Le persone difficilmente ti ascolteranno.

Per questo motivo ho voluto scrivere questo articolo perché ci tenevo a fare chiarezza su questi aspetti affinché anche tu adesso inizi a comunicare in maniera più focalizzata sui social network seguendo quanto ti ho mostrato in questo articolo sfruttando il template misterioso che ti avevo promesso all’inizio di questo articolo.

 

Ecco a te il TEMPLATE pronto all’uso

 

 

i fondamentali per un copy efficaceCos’è questo template?

È semplicemente una guida rapida pronta all’uso su quelli che sono i fondamentali per scrivere un Copy in maniera efficace.

Cos’è il Copy?

Il copy non è altro che l’abilità di rendere un testo più appetibile, più persuasivo e più vicino alla persona che lo leggerà.

Non è un caso che i più grandi copywriter della storia sono stati anche delle persone molto abili a fare ricerche di mercato.

Perché?

Perché se tu non sai a chi scrivi come puoi scrivere in maniera persuasiva?

Mi pare logico no?

Allo stesso tempo ho pensato che fosse utile per te riepilogare brevemente i punti salienti che anche tu devi seguire quando vuoi comunicare sui social.

Ovviamente è un template riassuntivo molto basico sui fondamentali.

Dopo tutto il materiale che ti ho mostrato penso che questo sia veramente utile per farti ancora chiarezza sul come devi comunicare sui tuoi social.

Quindi fanne buon uso.

È un regalo per te.

Se poi vuoi approfondire meglio tutti i passaggi chiave per poter realizzare autonomamente il tuo funnel per il tuo Network…

 

Allora clicca su questo link >> https://mgta.clickfunnels.com/anm-regalo e segui le istruzioni

 

Io ti aspetto dall’altra parte

 

Al tuo successo,

 

Mik Cosentino

 

P.S. Che sbadato mi sono dimenticato di svelarti cos’è il pixel…

Detto brevemente si tratta di una etichetta che Facebook mette ad ogni contatto che lascia il suo indirizzo email nella pagina cattura nomi così che Facebook possa avere traccia di tutti i contatti che si scrivono nella tua pagina cattura nomi.

Cosa ti serve?

Ti serve per tracciare il giusto pubblico interessato al tuo messaggio così che tu possa dire a Facebook “mi interessa un pubblico simile a quello che risponde alla pagina cattura nomi.”

Il pixel è davvero importante perché ti permette di sfruttare Facebook alla massima potenza.

Però di queste cose ne parleremo meglio nella pagina che ti si apre cliccando qui >> https://mgta.clickfunnels.com/anm-regalo

 

Ti aspetto dall’altra parte 😉

Commenta con facebook