Networker Scannato rivela… Come diventare Diamond in soli 30 giorni

diamond in 30 giorni

Chi mai leggerebbe un articolo come questo?

Soprattutto quando l’esordio è una cosa del tipo “Networker Scannato”.

Vero?

E invece…

…sei qui con gli occhi incollati allo schermo del tuo smartphone come se avessi visto una cosa shockkante!

Vedi, è questo l’effetto che devi scaturire nelle persone che ogni giorno incontri per la strada oppure che senti via chat o per chiamata.

Capisco. È difficile risultare super attrattivi attraverso un semplice sms ma posso dirti che se sai a chi ti rivolgi e quello che vuoi comunicare, è tutt’altro che difficile.

Ma ora andiamo all’argomento di oggi.

Diamond in 30 Giorni?

BANG!

La cazzata del momento è stata appena sparata

Quante volte ti è successo di partecipare alle riunioni del martedì sera con la tua organizzazione e fare il piano settimanale, mensile ed annuale?

O avanti, se non sei un neofita sai benissimo di cosa sto parlando.

Esatto, proprio quello.

Gli obiettivi sono sicuramente un’arma davvero potentissima che ci permette di capire dove vogliamo arrivare e quali passi dobbiamo compiere ma…

Siamo sicuri che ci sia un’unica direzione?

Guarda… Solitamente quando si hanno le cose chiare in testa e si vuole raggiungere quella dannata spilla tanto luccicosa, si vendono barattoli pure ai barboni (non sto scherzando, ho conosciuto Networker fare anche questi numeri) per fare quanti più punti volume possibili.

In fondo ti hanno sempre detto che:

Ogni persona ha all’incirca 300 contatti e se tanto mi da tanto, ho il mondo intorno a me!

Quindi cosa fai?

Contatti qualsiasi persona, perché in fondo ha davvero milioni di persone da girarmi, quindi prima o poi beccherò quello giusto, no?

Ti prego, se anche tu stai avendo questo approccio, smettila all’istante.

Stai andando in contro a serie conseguenze e rischi davvero di farti molto male.

Immagina per un momento di essere nei panni delle persone che ti vedono.

Chiudi gli occhi e ricorda l’ultima volta che hai cercato di fare contatti freddi al supermercato.

Ecco, visualizza esattamente quel preciso istante in cui tu sei lì pronto a tendere la mano di fronte la persona che sta passando a soli 2 metri da te.

“Mi scusi, posso…”

“Non mi interessa.”

Che brutto incubo!

Cosa è successo!?

Nulla di che… Esattamente quello che ormai da fin troppo tempo continua ad accadere nelle tue giornate.

In soli 30 giorni l’unica cosa che ricevi sono valanghe di NO

Ti sei mai chiesto come mai succede sempre questo?

Forse adesso sai la risposta a questa domanda.

In fondo anche tu se non conoscessi l’azienda per la quale collabori, i prodotti che vendi e la fantastica opportunità che offri… Pure tu se avresti la stessa identica reazione di fronte ad un perfetto sconosciuto che cerca in tutti i modi di azzannare prede ovunque!

Questo non è fare networking.

Questo è comportarsi nel modo corretto per farsi licenziare.

Sai, quando entri nel mondo del MLM (purtroppo) non devi mai rendere conto a nessuno di quello che tu fai.

Quindi hai la totale libertà di agire indisturbato come fossi un ladro di tempo che si diverte a fermare i passanti che incontra per la sua strada dicendo cose sconnesse e senza alcun minimo senso.

Vedi, in fondo è quello che stai facendo tu.

È come se rubassi tempo prezioso ad ogni passante che si trova (per caso) sul tuo cammino.

Se non hai una determinata strategia di contatto e di COME applicare le cose che conosci nella tua attività di MLM, posso garantirti che sarà davvero difficile per te riuscire in qualche modo di poter indossare (anche solo per una volta) quella dannata spilla che tanto ami.

Come fare quindi per evitare questo terribile errore?

Semplice!

Inizia a parlare con le persone simili a te

Esattamente cosa significa?

Ipotizziamo che tu sei un impiegato in un centro commerciale.

Per 8 ore al giorno hai a che fare con persone che:

  • Odiano i ricchi
  • Il titolare può anche morire adesso
  • I politici sono tutti falsi
  • Non c’è maniera di uscire da questa merda
  • I tempi sono sempre più duri
  • E via dicendo…

Ora non voglio assolutamente denigrare l’operato di queste persone che oltretutto svolgono un lavoro dignitoso.

Il mio intento è un altro.

Esattamente questo:

Come puoi pensare di parlare di RENDITA, MLM, BENESSERE e SOLDI se le persone intorno a te ODIANO questo tipo di argomenti?

Capisci quello che sto cercando di dirti?

Sicuramente queste persone vorrebbero avere più soldi, più tempo, più salute e via dicendo…

Ma se ti approcci nel modo sbagliato quello che riceverai saranno solamente pugni in faccia.

Ora è giunto il momento di indossare dei bei guantoni da boxe e picchiare duro come ti rivelerò nelle prossime righe qui sotto.

Fai finta che io sia per un istante il tuo coach durante una sfida sul ring.

Il tuo avversario è un osso duro ma anche lui (come ogni essere umano) ha un tallone di Achille.

Ecco, tu devi individuarlo e picchiarci duro.

Ma come si riesce a tradurre questa cosa (concretamente) nelle mie giornate da Networker?

È davvero molto facile (se segui le mie indicazioni).

Guarda qui:

  • Tu conosci benissimo la tua situazione. Sai ogni singolo passaggio (durante la vita che hai vissuto) che ti ha portato esattamente nel punto in cui sei adesso.
  • Hai assaporato ogni emozione (bella o brutta che sia) e da ognuna di queste hai sicuramente imparato qualcosa di stupefacente.
  • Poi c’è stato un momento nella tua vita in cui ti sei trovato alle strette. La morte di un amico caro, parente, conoscente che in qualche modo ha condizionato la tua esistenza. Hai provato così tanto dolore che nemmeno pensavi potesse essere davvero reale. Invece era esattamente lì, dentro di te.
  • Ti sei trovato così, senza il minimo avvertimento, di fronte ad una scelta davvero importante. Non c’era davvero nessuno disposto ad aiutarti se non che l’unica persona che vedevi allo specchio.
  • Davvero pochi spicci rimasti sia nel tuo portafogli sia nel tuo conto corrente. Pensavi che il peggio dovesse ancora venire quando in realtà era esattamente lì, proprio sotto i tuoi occhi.
  • Che fare quindi? Trovare un lavoro momentaneo, oppure investire a lungo termine sul tuo futuro?
  • Meglio una cosa a breve termine piuttosto che allungare l’agonia che già è davvero difficile sopportare.

Vedi, nel 76,4% delle ipotesi tu ogni giorno hai a che fare con questa tipologia di persone che invece di prendere in mano DAVVERO la propria vita, decide l’opzione più facile (ma quella più rischiosa).

La verità è che non esiste una soluzione migliore di un’altra se non in base a quello che uno desidera davvero nella propria vita.

È questo il punto.

Tu pensi che le persone intorno a te siano stanche di non riuscire ad arrivare a fine mese ogni giorno (ed hai ragione!) ma allo stesso tempo non hanno alcuna voglia di capire come elaborare un piano di salvezza che le riesca in qualche maniera a far uscire da dove attualmente si trovano.

Puoi negarlo quanto vuoi ma è così.

L’essere umano è pigro e se gli mostri una via complessa da seguire, posso garantirti che nessuno vorrà affiliarsi al tuo network.

Come mai succede questo?

Eppure nell’azienda con la quale collabori ci sono ogni giorno nuovi incaricati pronti a divulgare il messaggio aziendale.

Come mai tu non ci riesci?

Cosa stai sbagliando esattamente?

Smettila di fare leva sul beneficio

Infila il dito nella piaga!

Forse non è la prima volta che senti nominare questo concetto.

Tuttavia sono davvero pochi i networker che riescono ad applicarlo in modo efficace.

Ma aspetta, non sto dicendo che tu non sei capace. Nulla di tutto questo.

Quando sei di fronte ad un potenziale contatto, la prima cosa che cerchi di fare (se hai già qualche esperienza in merito) è quella di andare a colpire direttamente la sua attenzione verso la tua azienda oppure verso il tuo prodotto.

Non è questo quello che devi fare.

Il motivo?

Alla persona interessa ben poco del MLM o del prodotto.

Non è mai lo strumento che attira bensì quello che permette di fare.

E quindi, sulla base di questo ragionamento, il tuo MLM o prodotto quali benefici dà?

  • Rendita infinita
  • Lavoro ovunque
  • Qualsiasi persona è in grado di svolgerlo
  • Prodotto fighissimo
  • Risultati eccellenti

Tutte cose che un networker neofita (ma anche navigato) commette credendo sia la cosa migliore da fare quando in realtà si tratta di palesi errori madornali.

Ma per quale motivo secondo il mio modesto punto di vista sono madornali?

Semplice!

Nella testa della persona scattano questi meccanismi:

  • Non so fare MLM e non ho voglia d’impararlo a fare ora
  • Chissà cosa pensano le persone di me se inizio con questo strano “Business”, verrò sicuramente preso in giro… Meglio lasciar perdere!
  • Effettivamente ho sentito persone guadagnare con il MLM ma io che sono inesperto di soldi e cose affini… Nah meglio il posto sicuro piuttosto che l’insicurezza!
  • Il prodotto potrebbe fare al caso mio ma poi… Chissà cosa mi dicono in famiglia!
  • Beh, 150€ potrei anche spenderli per questo barattolo ma… Chi lo dice a mio marito che ho usato i miei risparmi per queste cose? E se poi mi litiga? No no, lasciamo stare le cose come sono!

E potrei andare avanti ancora per molto!

Vedi, nella testa delle persone scattano (nel 75% delle ipotesi) questi meccanismi e tu non hai alcuna munizione nel tuo arsenale da poter utilizzare per sfondare queste barriere difensive che il potenziale cliente o collaboratore tira fuori quando si trova di fronte a te.

Ma questo succede anche se hai a che fare con degli amici!

Anzi è peggio!

Per non farti sentire in colpa magari ti dicono anche di Sì ma poi dopo qualche mese ti dicono di NO e i rapporti iniziano a diventare diversi (purtroppo).

Tutto questo è normale e non è colpa tua.

La prima volta che sei entrato nel mondo del MLM hai partecipato ai classici eventi e quello che ti hanno trasmesso (oltre a tanta motivazione) è stata la voglia di rivalsa e di trasmettere al mondo intero la possibilità di poter avere una vita migliore.

Ma poi di fronte la dura realtà tutto è cambiato…

Già.

Camionate di NO.

Camionate di NO.

E ancora camionate di NO.

Caspita ma cosa sto sbagliando (hai sicuramente pensato)?

L’approccio?

Il contatto?

Quello che ho detto?

E niente, inizia il solito vortice vizioso alla ricerca della giusta spiegazione per trovare in qualche modo una soluzione (in fondo tu ci vuoi tirare su qualche spicciolo).

Ma zero. Nisba.

Pensavi fosse il corretto investimento per te ed io tuoi cari (soprattutto per il tuo futuro) ma nulla da fare.

Ogni cosa è andata nel verso sbagliato.

Eppure, nello stesso tempo, ci sono altri Networker come te che invece se la stanno passando davvero alla grande.

Ora non entro nel merito del discorso, anche perché il successo nel MLM non è replicabile da ogni persona.

Dipende esattamente da te.

Sicuramente esiste un modo per renderlo più fruibile ed efficace piuttosto che il classico metodo tradizionale ma poi se non ti ci metti lì di sana pianta e lo applichi, capisci benissimo che parte della responsabilità va sicuramente anche a te.

Ma come mai ti sta accadendo questo?

Sicuramente se sei arrivato a leggere fin qui è molto probabile che te lo sei chiesto.

Credimi, è un cambiamento davvero importante che andrai a fare nella tua attività di MLM ma posso garantirti che se lo applichi da subito, ti permette di ottenere già eccellenti risultati.

Allora vuoi scoprire insieme a me come realizzare questo switch mentale?

La prossima volta che ti troverai di fronte ad un potenziale contatto, piuttosto che saltare subito a frasi del tipo:

“Hai mai sentito parlare del MLM?”

Cerca invece di andare a smontare le obiezioni che ti ho indicato nell’elenco puntato sopra indicato.

Lo so, è solamente una linea guida ma sono sicuro che se inizi a porre la tua attenzione verso le potenziali obiezioni della persona, sono certo che verrai percepito diverso dal marasma di networker che ci sono là fuori.

Te lo posso assicurare!

In fondo è esattamente questo quello che devi iniziare a fare: diventare diverso e farti percepire diverso.

Ma non solo per il network con il quale sei affiliato.

Soprattutto per il tuo approccio.

Perché è quello che vendi quando sei di fronte ad una persona.

Non si tratta di condividere il prodotto piuttosto che la fantasmagorica opportunità.

Niente di tutto questo.

Si tratta di vendere una SOLUZIONE ad un PROBLEMA.

Se hai di fronte a te una donna che prendendo il tuo barattolo poi si sente dire dal marito che ha fatto la scelta sbagliata, tu devi essere abile nello smontare questo suo freno e non tanto il fatto che il tuo prodotto è ultra figo.

Capisci quello che sto cercando di dirti?

Non appena riesci a fare questo cambio mentale, la tua spilla si sbloccherà.

Quindi quello che devi iniziare a fare subito è esattamente questo esercizio.

La prossima volta che ti trovi di fronte ad un contatto, cerca di scovare la sua obiezione e poi… BOOOM!

Annientala con la miglior risposta che ti permetta di demolire praticamente all’istante quel suo freno, riuscendo così a spostare l’attenzione dal non sapere chi sei, ad essere visto come un punto di riferimento autorevole che sa come portare le persone dove vuole.

È inutile che cerchi la soluzione magica pronta all’uso in giro per il web se nemmeno OFFLINE riesci a fare questo banalissimo giochetto.

Sappi che la vendita è una conseguenza ben definita di strategie che portano una persona a voler comprare la tua soluzione.

Se non la comprano è per due motivi:

  1. Non era una persona in target
  2. Non sei riuscito a vendere

Di questi aspetti ne parliamo meglio nel prossimo articolo.

Per il momento applica quanto ti ho svelato in questo speciale contenuto e se non sei ancora dentro l’Accademia del Network Marketing, allora quello che devi fare adesso è una cosa davvero molto semplice.

No, non ti chiedo soldi, tranquillo.

Guarda come puoi migliorare da subito le tue abilità come Networker passando dalla schiera degli sfigati a quella dei professionisti.

Non penso che tu voglia rimanere in quella degli sfigati, vero?

Quindi capisci benissimo anche tu che la cosa migliore che devi fare adesso è quella di cliccare qui e accedere subito a 4 video GRATUITI di altissimo valore.

Sono certo che ti saranno di notevole aiuto.

Buon lavoro!

Mik Cosentino

 

P.S. Capisco il tuo scetticismo di fronte a quello che ti ho appena rivelato ma nessuno ti obbliga ad ascoltarmi. Né tantomeno ad applicare quanto ti ho rivelato. Tuttavia la cosa migliore che puoi fare è mettere in discussione quello che hai letto fino a questo punto. Anche perché hai INVESITITO il tuo tempo (non penso che sia stato sprecato).

Pertanto fai la cosa migliore. Guarda direttamente con i tuoi occhi quello che Accademia ha in serbo per te. Clicca qui e mettiti comodo perché ti attende più di 1 ora di puro materiale INEDITO.

Commenta con facebook