Stava per dirmi sì… Quando a un tratto…

ci-devo-pensare

Il sì per un networker è come la manna dal cielo dopo un interminabile periodo di carestia.

È quel piccolo ma grande risultato che impedisce di gettare la spugna quando magari altre persone avrebbero già da tempo abbandonato perché resistere è la cosa più difficile nel mondo del MLM.

All’inizio sembra essere tutto bello, tutto figo, tutto così meraviglioso… ma tempo qualche settimana (se va bene) ed ecco che iniziano a venire a galla le prime difficoltà.

Ed è normale.

In fondo è un lavoro nuovo, un lavoro che non hai mai fatto prima d’ora e ci sta riscontrare dei piccoli incidenti di percorso.

  • No grazie
  • Non m’interessa
  • Ho da fare
  • Non ho tempo

Queste sono le migliori risposte più eleganti che ricevi quando ti ritrovi a fare MLM.

Ma la peggiore in assoluto rimane questa…

Ci devo pensare

Non è un no ma nemmeno un sì.

È come una tipa che ti piace che però non ti dice che vuole stare con te.

Non te lo dice apertamente.

Ti lascia con quella suspance terrificante che te la fa odiare ancora di più.

Odi quel momento.

Lo odi a morte.

Ti senti completamente in balia dell’altra persona.

Non hai controllo.

Non hai nulla.

Non puoi fare nulla.

O meglio… credi di non poter fare nulla quando invece puoi fare eccome qualcosa. Solamente che nessuno te l’ha mai detto.

In fondo è normale ricevere dei no. È la peggiore risposta che puoi ricevere quindi ci hai fatto l’abitudine. E va bene.

Ma quando ricevi un FORSE e quindi la persona di fronte a te ha dei dubbi, non devi rimanere mai con le mani in mano.

Devi assolutamente evitare di rimanere lì fermo, immobile ed impalato con la faccia da ebete stordito che non sa cosa fare.

Perché se fai così poi la persona ti vede e capisce che forse è meglio lasciar perdere e chiudere con un…

Ti faccio sapere, ok?

Questo è praticamente il colpo di grazia.

Risorgere da un colpo simile equivale all’avere le giuste conoscenze di vendita, perché diversamente è praticamente impossibile.

La persona sta scappando e come in amore vince chi fugge…

Tu qui hai perso.

Completamente.

Anzi, se poi la insegui rischi di fare la figura dello stalker che ha necessariamente bisogno della sua dose di piacere malato e quindi rischi di demolire in un attimo tutta la tua reputazione (ed anche quella dei tuoi colleghi) cosa che non deve mai succedere.

Sì perché il tuo operato, come quello degli altri si ripercuote direttamente su di te ogni qual volta che nomini la parola innominabile “network marketing”.

È così.

E sicuramente ti sarà successo di avere a che fare con persone che sembravano anche interessate a quello che gli stavi spiegando ma nel momento in cui hai svuotato il sacco…

… se ne sono andate a gambe levate.

Ma tranquillo non è colpa tua

Nessuno ti ha mai detto che in qualche modo devi essere competente nella vendita o che dovevi acquisire chissà quali competenze per avere successo in questa attività.

Ti hanno detto di fare solamente la lista nomi ed il gioco è fatto.

Attivando poi il potere della mente quantica avresti attirato a te orde ed orde di persone realmente interessate al tuo business di MLM provocando solamente l’invidia dei tuoi amici che vedendo il tuo successo non possono che rodere dalla rabbia.

Certo…

Peccato che tutto questo è solo un film mentale mai irrealizzabile.

Okei aspetta, fermiamoci un attimo perché forse stiamo andando nella direzione sbagliata ed io voglio che tu possa avere tutte le idee chiare, precise e nitide per il tuo business di MLM.

Se sei qui è perché sicuramente non riesci ancora ad avere successo nel tuo network ed in qualche modo sei alla ricerca di una soluzione che ti possa aiutare ad avere anche solamente quei 400€ in più ogni mese che schifo non fanno.

Dico bene?

Ecco…

Tuttavia è realmente difficile poter trovare delle persone che dentro al tuo mondo sappiano darti i giusti strumenti e le giuste informazioni che ti possano permettere di raggiungere i tuoi obiettivi in tempi ragionevoli.

Sì perché a volte succede che presi dall’entusiasmo si vuole raggiungere dei traguardi improponibili, quindi posto che il tuo obiettivo sia tempificato, preciso e realizzabile non ti rimane che fare una cosa.

Scopri come poter incrementare (una volta finito questo articolo) del 27% la conversione dal forse al Sì nelle tue trattative offline anche se fino ad oggi hai solamente ricevuto porte in faccia

Parti da Qui

Sai, molto spesso si vedono formatori che online cercano di proporti il loro sistema di acquisizione contatti in automatico che una volta seguito e applicato alla lettera ti porta nuovi contatti nel tuo business di MLM senza che tu debba fare nulla.

Accendi la macchina (che non sai nemmeno come sia fatta) e attendi nuovi contatti pronti a mettere la firma sul contratto aziendale anche se non ti conoscono, non sanno nulla di te e tantomeno della tua azienda.

Ora… permettimi di essere completamente onesto e sincero con te.

Tutto questo non accadrà mai.

È solamente una favola che raccontano così per attirare polli al loro macello ma sappi che non è così che funziona.

Ed anzi, ti dirò di più!

A volte mettere in piedi un meccanismo di acquisizione contatti è controproducente perché rischia solamente di attirare persone interessate sì ma che poi tu non sai gestire perché non hai ancora le adeguate competenze per portarle al sì e al motivarle a restare con te piuttosto che andare altrove.

Perché è questo il rischio incredibile.

Attiri persone interessate che non vengono da te perché qualcosa le ha allontanate ma vanno da qualche tuo concorrente perché tu grazie al sistema di acquisizione contatti hai svegliato in loro la voglia di mettersi in gioco e magari diventano pure dei diamanti…

Sai che rabbia?

Quindi…

Vuoi evitare tutto questo?

Io penso che tu sia una persona più che intelligente da non cascare in questo subdolo tranello quindi seguimi bene ed attentamente perché io qui ho solamente per te delle informazioni importanti che se applicate alla lettera ti permettono di avere dei risultati immediati non appena farai il prossimo approccio con degli sconosciuti.

Se lo fai con delle persone che conosci è meglio perché già ti conoscono e in parte si fidano di te.

Con delle persone che non ti conoscono è realmente più difficile e complicato riuscire a portarle dove vuoi tu ma io ti consegnerò quel tassello mancante che ti permetterà di trasformare dei forse in sì senza dover rincorrere le persone o sbavargli dietro sembrando un cane in calore piuttosto che una persona professionale.

Sei pronto?

Andiamo!

Conosci chi hai di fronte?

A volte mi capita di vedere dei networker che parlano a raffica di quello che è il loro prodotto, la loro attività e dei benefici a cui andrebbero incontro se accettassero di aderire al network o meno che ovviamente l’unica reazione possibile che possono ottenere è questa:

“Non m’interessa grazie.”

E qui si tratta di una reazione anche piuttosto gentile.

A volte si rischia pure di ricevere insulti quindi se ricevi dei NO, per assurdo sei pure fortunato.

Ma perché succede questo?

Perché non hai pre qualificato con le giuste domande la persona con la quale stai parlando.

Non devi mai partire subito in tromba a parlare di quanto è bello il tuo prodotto o il tuo business.

Alle persone non interessa minimamente lo sai?

Alle persone interessa soltanto risolvere i loro problemi che hanno tutti i giorni. Problemi che non puoi sapere se non sono persone che conosci.

Non a caso prima ti ho detto che sarebbe decisamente più semplice parlare con le persone che già conosci piuttosto che con degli sconosciuti.

Oltre al fatto della diffidenza, si aggiunge anche la difficoltà di entrare in empatia e in dialogo, cosa realmente difficile da ottenere se non sai come muoverti.

Per questo motivo non ha molto effetto limitarsi a dire:

Posso farle vedere questo?

Le persone hanno già i loro problemi, le loro faccende e un approccio del genere non porta mai da nessuna parte… a meno che tu non sia realmente convinto, deciso e sicuro di quello che stai facendo.

Devi sapere che anche l’intenzione di quello che fai è molto importante.

Se tu ti proponi alle persone con le spalle in dentro, la gobba e la voce tremolante… è seriamente difficile che tu possa attirare l’attenzione delle persone.

È seriamente difficile.

Invece una cosa intelligente che tu puoi fare con delle persone che non conosci è quella di attaccare la conversazione con frasi di attualità, generiche e che si sentono pure in televisione.

Sulla base della risposta della persona capisci subito se ha voglia di parlare oppure no.

Se ti risponde con delle frasi secche probabilmente non ha voglia di conversare. Al che tu puoi insistere oppure lasciare perdere.

Qui dipende molto dal livello di coraggio che hai dentro di te.

Quindi sulla base di questo poi devi iniziare a spostare la comunicazione sull’avere maggiori informazioni da questa persona.

Che lavoro fa.

Cosa ne pensa della politica.

Del mondo.

Dell’economia.

Dove saremo tra 5 anni…

Insomma puoi iniziare a fare queste domande e nel momento in cui ti chiederà (perché succede) il motivo di tutte queste domande… tu risponderai semplicemente che ami parlare e ti piace interessarti degli altri piuttosto che stare sempre a testa bassa in compagnia del telefono.

In fondo viviamo in un’epoca in cui ormai si comunica tutto tramite whatsapp quindi bypassi la sua domanda ponendola con un’accezione positiva.

E la cosa dovrebbe essere gradita.

A questo punto non puoi andare a gamba tesa dicendo

Lo sai che faccio MLM? Ne hai mai sentito parlare?

Se fai questa domanda sappi che rischi di bruciare quel pizzico di stima che tu eri riuscito a creare con quella persona che ti stava ascoltando e che quantomeno ti aveva dato la sua considerazione.

Devi sapere che prima di fare una vendita ci dev’essere uno scambio davvero importante a livello di attenzioni, tempo e considerazione.

Altrimenti è realmente difficile pensare di poter entrare sempre più in intimità con la persona.

Pertanto capisci anche tu che l’approccio con persone che non conosci dipende molto dal tuo tatto, dalla tua sensibilità e del tuo coraggio.

Non è facile lo so.

Non lo è affatto. Soprattutto in questi tempi che ormai si diffida pure della propria ombra.

Per questo motivo prima ti ho parlato di cercare un approccio con le persone che già conosci perché ti è molto più facile.

Già sai chi sono.

Che cosa fanno nella loro vita.

Quindi l’unica cosa che ti basta fare è quella d’iniziare ad interessarti a loro nel caso in cui non le sentissi da diverso tempo.

Sì perché anche qui molti networker commettono un errore incredibile.

Esattamente questo:

“Ehi ti ricordi di me? Andavamo a scuola insieme! Posso offrirti un caffè che voglio parlarti di business?”

Ormai questo approccio non funziona.

Soprattutto con persone che conosci ma che non senti da tempo.

Non puoi avere lo stesso effetto di un filmine a ciel sereno.

Le persone poi si spaventano e sentono puzza di bruciato.

E queste sembrano stupidaggini ma in realtà sono piccole accortezze che la maggior parte dei networker manco ci pensano.

Manco ci fanno caso!

Per questo motivo ti sto condividendo il mio pensiero.

Perché succede.

Più spesso di quanto pensi.

Quante volte hai pensato di chiamare un tuo carissimo amico e farlo entrare nel tuo network senza magari prima capire come stava, cosa faceva e se realmente poteva essere interessato ad un argomento come questo?

Perché succede.

Più spesso di quanto pensi.

Molto spesso.

Troppo spesso.

La vendita è un processo ben preciso e tu da networker professionista devi saperlo.

Devi sapere come si portano le persone dal NO al Sì senza commettere un solo errore.

Devi saperlo.

Tuttavia non posso stare qui a lungo, perché rischierei di creare un mega articolone.

Pertanto siccome ho già preparato per te del materiale pronto all’uso che puoi usare subito, il mio consiglio è quello di partire dalla pagina che ti si apre cliccando qui.

Troverai tutto quello che ti serve per poter iniziare a diventare un vero networker professionista evitando di prendere porte in faccia e no schifosi che ti annientano la giornata.

Pertanto la cosa migliore che puoi fare adesso è questa.

Clicca qui e accedi subito alla formazione GRATUITA che ho preparato per te

 

Io ti aspetto dall’altra parte!

 

Mik Cosentino

 

 

P.S. Con questo articolo ho cercato di trasmetterti un concetto davvero molto importante. Prima di parlare con ogni persona, cerca sempre di capire cosa fa nella vita, chi è, che problemi ha… queste informazioni ti servono poi nel momento in cui c’è terreno fertile per fare una vendita della tua opportunità o del tuo prodotto.

Praticamente ti tieni a mente le cose che la persona ti ha detto e le riutilizzi nella tua comunicazione così si ha la percezione che tu conosci realmente chi hai di fronte e che sei interessato a quella persona.

Tu non ci puoi credere ma se fai questo riesci realmente a catturare da subito l’attenzione della persona. Ti ascolta ed ha piacere di conversare con te.

Nel momento in cui succede questo tu devi solamente essere abile a portarla dove vuoi tu (per il suo bene) ma anche in una direzione che in qualche modo migliora la vita stessa della persona.

Tu non devi mai essere un impedimento o un ostacolo.

Tu devi invece diventare quel trampolino di lancio che porta le persone non solo a migliorare la loro vita ma anche a quel successo tanto abito che sembra essere irraggiungibile.

Un successo che si ottiene facendo le giuste azioni.

Azioni che puoi trovare nella pagina che si apre cliccando qui.

 

P.P.S. Fammi sapere cosa ne pensi di questo articolo e se ci sono degli argomenti che vuoi sviscerare io sono qui pronto a risolvere ogni tuo dubbio 🙂

 

P.P.P.S. Ah dimenticavo… le persone ti dicono “forse ci devo pensare” quando non si sentono sicure e guidate. La vendita è un cammino verso una destinazione comune e tu devi essere realmente in grado di portare le persone dove vogliono, creando empatia ma soprattutto fiducia verso di te.

Fino a quando non riesci a fare questo otterrai sempre i soliti risultati.

Per questo motivo ho voluto semplificarti la vita e soprattutto la tua attività creando questo percorso di formazione.

Clicca qui e scopri di cosa si tratta

Commenta con facebook