E’ possibile trasformare dei semplici volantini o biglietti da visita in uno strumento di Marketing dai super poteri?

super volantini

Sarebbe una cosa veramente incredibile poter utilizzare dei semplici volantini come uno strumento di marketing della potenza inaudita.

Perché se ci pensi anche dei semplici volantini che magari hai utilizzato o ancora utilizzi per la tua attività di network marketing sono comunque uno strumento di marketing.

Ma cos’è esattamente il marketing?

Vedi… quando si fa network marketing si pensa di condividere la propria attività o il proprio prodotto con amici e parenti sperando che qualcuno possa dire di sì innescando una reazione a catena che porta le persone ad essere interessate a quello che stai facendo e a replicare il tuo impegno.

Questo è esattamente quello che ti dicono di fare ogni qualvolta che entri in un’azienda di network marketing.

 

Usa indossa parla

 

Questo è l’unico mantra che ti dicono di utilizzare per poter catturare l’attenzione di nuove persone per la tua attività di network marketing.

Del resto si dice che anche una persona distante a tre passi da te può essere il tuo nuovo diamante… quindi perché non contattarla?

Così inizi a svolgere un’attività di network marketing con un approccio di condivisione.

Che per carità va benissimo.

Va benissimo per iniziare a rompere il ghiaccio ma non è possibile utilizzare questo approccio per poter avere successo in qualsiasi azienda di network marketing.

Non dico questo perché è sbagliato il modo in cui ci si interfaccia con le persone.

Dico questo invece per una questione di semplice gestione del tempo.

Immagina anche solo per un istante se potessi avere uno strumento che ti permette di poter catturare l’attenzione di potenziali affiliati o clienti per la tua attività mentre tu sei ad una presentazione a un evento aziendale.

Non credi che uno strumento del genere all’interno della tua attività di network marketing possa realmente fare la totale differenza nella tua attività?

 

Ti prego di considerare questo aspetto

 

Purtroppo mi rendo conto che quando si entra in un’azienda di network marketing si subisce molto l’influenza del gruppo di persone con le quali inizi ad entrare in contatto.

È come se facessi parte di una grande famiglia nella quale ci sono delle regole da rispettare pena l’esclusione dal gruppo e l’esilio.

Perché purtroppo succede anche questo nel momento in cui inizi a pensarla diversamente dal gruppo di persone con le quali collabori.

È successo sulla mia pelle e so per certo che continua a succedere ancora oggi.

Per questo ti invito (non spaventarti) nel ragionare diversamente e nel cercare di capire e scoprire quelli che sono gli strumenti che se utilizzati nella tua attività di network marketing possono fare veramente la totale differenza.

Certo non è mai lo strumento che ti porta al successo, bensì la persona che lo utilizza.

Però se tu sei qui a leggere questo articolo molto probabilmente hai già fatto uno switch mentale.

Di questo devi essere assolutamente fiero.

Ma torniamo al discorso dei volantini.

Perché questo è quello di cui voglio parlarti oggi.

Come ti stavo dicendo il network non è una semplice condivisione di un’opportunità o di un prodotto ma è anche un insieme di strategie di marketing che diffondono un messaggio ad un potenziale pubblico interessato alla mission aziendale.

Cosa vuol dire in parole più semplici?

Vuol dire che qualsiasi azienda utilizza degli strumenti di marketing che gli permettono di diffondere la propria unicità, la propria mission e quindi il proprio prodotto e la propria opportunità cercando di catturare più persone possibili all’interno della struttura perché solamente così il business riesce a crescere.

Soprattutto un business fatto di persone.

Perché il business in cui tu operi è un business fatto di persone in carne rossa.

Quindi a maggior ragione è fondamentale utilizzare tutti gli strumenti a tua disposizione per poter cercare di ottenere il massimo vantaggio all’interno dell’azienda con la quale collabori.

 

In fondo come puoi avere ogni giorno nuove persone da contattare se non hai più la tua lista nomi?

 

A prescindere dalle relazioni che tu sei riuscito ad instaurare nella tua vita prima o poi la tua lista di contatti finirà.

E se tu non sei riuscito a portare dentro la tua attività anche una sola persona sei ad un bivio.

Una strada potrebbe essere quella di spammare messaggi su gruppi Facebook o aggiungere persone a casaccio sperando che qualcuna possa essere interessata alla tua attività…

Oppure fare contatti a freddo utilizzando volantini o biglietti da visita che vai a inserire nella buchetta delle lettere di una zona che non ti conoscono.

Perché sarebbe veramente umiliante ricevere occhiatacce da persone che ti conoscono e che ti sbattono in faccia i tuoi volantini dei quali non gliene frega assolutamente niente.

Perché fa male ricevere questo tipo di reazione.

Non è per niente piacevole e so cosa vuol dire perché l’ho vissuto sulla mia pelle.

Però quando ti rendi conto che ti manca la benzina necessaria a far funzionare l’attività di network marketing nella quale sei finito dentro è ovvio che le provi di tutte e se sei abbastanza coraggioso sei disposto pure a sopportare un minimo livello di frustrazione.

Certo è vero che non tutti sono disposti a questo però sono sicuro che avrai sentito parlare di volantini e biglietti da visita da poter mettere nei parcheggi dei supermercati.

Ne sono più che sicuro.

E di base non è nemmeno una cosa sbagliata se non fosse che questa pratica equivale a spammare su qualsiasi gruppo e con qualsiasi persona su Facebook la tua attività o i tuoi prodotti vendendoli come la soluzione magica ai problemi delle persone.

 

Ma che ne sai se le persone che contatti hanno realmente bisogno del tuo prodotto o della tua opportunità?

 

Un errore gravissimo è quello di dare per scontate delle situazioni che non lo sono affatto.

Perché non è detto che ogni persona che tu contatti abbia veramente bisogno di soldi oppure che vuole rimettersi in forma soltanto perché la vedi un pelino sovrappeso.

Magari il fatto di riconquistare la fiducia di una persona cara o la stima per saper gestire il denaro potrebbero essere queste le leve da utilizzare con le persone per portarle a conoscenza di quello che tu stai facendo… e non subito dare per scontato che tutti vogliono stare in forma e avere più soldi.

Dipende.

Di base la cosa migliore non è quella di far leva sul problema ma sulle conseguenze che quel problema continua a provocare nella vita della persona.

Se tu riesci ad utilizzare questo approccio nella tua comunicazione anche con persone sconosciute allora ti posso assicurare che il tuo tasso di rischio di ricevere un no come risposta ancora prima di aprire bocca si abbassa notevolmente.

Stessa cosa per i tuoi volantini o i biglietti da visita.

Se sono fatti nella maniera corretta possono ribaltare i risultati che hai ottenuto fino ad oggi.

Perché tutte le azioni che compi ogni giorno sia di contattare le persone su Facebook o su strada… entrambe rappresentano un’attività di marketing.

Perché il marketing non è altro che quell’insieme di strategie che hanno il compito di comunicare ad un pubblico la presenza di un problema e l’esigenza di risolverlo.

Oppure il desiderio di raggiungere dei risultati che apparentemente possono sembrare irrealizzabili ma che attraverso il tuo prodotto o la tua opportunità possono diventare facilmente raggiungibili.

E nel momento in cui tu hai capito questo inizi a vedere la tua attività di network marketing sotto un’altra veste.

Una veste che fino ad oggi hai sempre ignorato.

Perché lo stesso volantino se utilizzato in maniera efficace può realmente trasformarsi in un tuo fedele alleato che obbliga le persone a contattarti (anche se pensi che questo non sia possibile) piuttosto che trasformarsi in carta straccia che le persone quando ritornano alla macchina parcheggiata nel parcheggio e vedono un foglio che non sia una multa lo gettano per terra e ci passano pure sopra.

Perché è proprio questo quello che succede.

Le persone sanno già che si tratta di pubblicità e di queste cose non frega ormai più niente a nessuno.

Quindi alla luce di tutto ciò capisci anche che tu che hai a che fare con uno scenario e con un mercato che è piuttosto restio al dare la propria attenzione.

A maggior ragione è fondamentale agire in modo intelligente per poter ribaltare completamente a tuo vantaggio una situazione che sembra dichiararti già sconfitto a tavolino ancor prima di iniziare la battaglia.

Ed è questo il motivo che oggi mi ha spinto nel realizzare questo articolo nel quale voglio sfatare il mito che i volantini o i biglietti da visita sono praticamente inutili.

 

Ricordi la faccia di Danny Zuko (in Grease) quando vede Sandy Olsson dal look piuttosto aggressivo?

 

 

sandy e danny zuko

Eppure era sempre lei.

La stessa identica Sandy della quale si era innamorato durante un’estate come questa in una spiaggia in riva al mare.

Lei era una ragazza acqua e sapone molto semplice che si era innamorata della parte romantica e semplice di Danny ma quando lo rivede al college si rende conto che ha di fronte un altro Danny, non più quello che aveva conosciuto su quella spiaggia.

Ci rimane male.

Troppo male.

 

“Gli uomini sono tutti stronzi. Sono tutti ipocriti.”

 

Quando in realtà non era il caso di Danny.

Infatti dopo una serie di vicissitudini si rende conto di che tipo di persona è.

La stessa identica persona che aveva incontrato quell’estate al mare.

Ma Danny nel gruppo con i suoi amici se la tira molto, così capendo questo, decide di stare al suo stesso gioco.

Quindi cambia completamente look.

La reazione è praticamente palese.

Ma perché ho scelto di condividerti questo aneddoto?

E cosa c’entra con il network marketing?

C’entra più di quanto pensi.

La percezione è tutto e spesso ha un impatto notevole a seconda di come la si utilizza.

Sandy era sempre lei.

Ma il suo look aveva cambiato la percezione agli occhi di Danny Zuko al punto tale da magnetizzare la sua attenzione e la sua attrazione verso di lei.

E tu nel network marketing devi fare la stessa identica cosa.

Devi creare una comunicazione ed una percezione della tua immagine così attraente da non poter essere evitato.

 

Questo non vuol dire che la prossima volta che vai al centro commerciale a fare shopping ti devi vestire come se dovessi andare a un matrimonio (e di fuori hai parcheggiata una Panda scassata) perché non è questo il senso di catturare l’attenzione delle persone

Qui sotto ti spiego perché

 

Sì certo è vero magari riesci a catturare l’attenzione delle persone.

Magari puoi avvicinarti facendo credere che tu hai uno stile di vita alto visto che vai in giro vestito in un certo modo.

Ma se poi tiri fuori un Nokia Lumia e nel mentre ti cadono le chiavi di una Panda… la tua percezione inizia a diminuire drasticamente come nel peggior crollo di borsa mai visto nella storia.

Non devi mai essere quello che non sei.

E non devi mai farti percepire per ciò che non senti tuo.

Quello che invece devi fare è diffondere un messaggio che sia in linea con la persona che sei e il modo per fare un restyling alla tua attività è agendo sui tuoi materiali di marketing perché loro diffondono la tua unicità.

Un esempio?

Anziché utilizzare i soliti volantini con le solite frasi e i soliti inviti perché non utilizzi un testo che sia decisamente più attraente, più magnetico e che spinge all’azione rispetto i soliti volantini della Conad?

Basterebbe anche solamente questa semplice sfumatura per poter vedere dei risultati concreti nella tua attività.

Basterebbe anche solamente cambiare le parole di quell’invito inserendo magari anche un buono di un certo valore economico dato però gratuitamente solamente alle prime 10 persone che risponderanno all’annuncio per cambiare l’impressione della tua comunicazione.

Basterebbe anche solamente questo per poter iniziare a vedere dei risultati diversi.

 

Ma non devi fare le cose a caso

 

Qualsiasi azione deve essere sempre contestualizzata.

Deve avere un senso.

Una logica.

E soprattutto deve seguire la tua unicità, il tuo posizionamento e la tua percezione che vuoi diffondere là fuori alle persone che ti vedono per la prima volta o che entrano in contatto con te.

Perché solamente nel momento in cui è chiara la tua unicità, chi sei e cosa offri puoi realizzare una comunicazione veramente impattante.

Solamente così puoi utilizzare anche strumenti di marketing vecchi che però funzionano ancora tutto oggi e possono trasformarsi in dei tuoi soldatini, in tuoi fedeli alleati che combattono con te per il raggiungimento della prossima spilla.

Come ti ho detto le cose non possono essere fatte a caso.

Tutto deve seguire una logica, la stessa logica che ti ho mostrato un attimo fa.

Si dice che chi fa da sé fa per tre, però è anche vero che se tu non sei competente in una materia che non conosci e fai da solo… puoi sicuramente ottenere dei risultati ma rischi di fare confusione.

Magari tu puoi essere anche abile ed intelligente per trovare la giusta via però non è così facile, per questo motivo ho pensato di darti una possibilità di scoprire come puoi catturare nuovi affiliati per la tua attività di network marketing utilizzando lo strumento più in voga del momento.

Se vuoi scoprire quello che ho preparato per te pensato nella pagina che ti si apre cliccando qui.

Perché la soluzione migliore non è solamente quella di utilizzare il mondo di internet per avere nuovi contatti per inserire nella tua attività.

Sicuramente aiuta molto ma poter sfruttare anche il mondo offline non è sbagliato anzi è un’azione importante per poter diffondere a macchia d’olio la tua missione.

Però devi farlo nel modo corretto e qui c’è il posto giusto per impararlo.

>> Guarda qui

 

Io ti aspetto dall’altra parte.

 

Mik Cosentino

 

 

P.S. È vero in questo articolo ti avevo promesso che ti avrei svelato come poter trasformare un semplice volantino in uno strumento dai superpoteri.

Effettivamente è così.

Per poterlo trasformare in uno strumento della potenza inaudita devi innanzitutto conoscere la tua unicità, il tuo messaggio e perché quella persona dovrebbe contattarti o rispondere al volantino.

Nel momento che tu hai chiaro questo, quello che puoi fare è prendere come riferimento materiali della tua organizzazione e impostarli con un messaggio più appetibile che una volta letto faccia rimanere la persona a bocca aperta come Danny Zuko quando vede Sandy dal look stravolgente.

Non è facile farlo e in questo articolo ho scelto di non entrare nel dettaglio perché sono informazioni delicate che possono essere facilmente fraintese se non applicate nel modo corretto.

Avevo solamente il piacere di dirti che anche gli strumenti vecchi possono essere nuovamente utilizzati per la tua attività.

Perché di base si tratta sempre di marketing.

Sono degli strumenti che nel momento in cui arrivano agli occhi delle persone ti posso far compiere un’azione.

Quella stessa identica azione che accade anche online come quando la persona vede un video o un post e sceglie se mettere in pausa oppure se continuare.

E con il volantino accade la stessa cosa.

La persona è di fronte alla scelta di cestinarlo oppure di voerne sapere di più.

Quindi come vedi non cambia nulla.

Si tratta solamente di elaborare il giusto messaggio.

Vuoi scoprire come fare?

 

>> parti da qui

Commenta con facebook